Come avere cura dello skateboard?

Ti diamo qualche consiglio per avere cura dello skate e tenerlo bene il più a lungo possibile.

Come avere cura dello skateboard?

Avere cura dello skate è importante per poterlo usare senza problemi.

La vita di uno skateboard non scorre tranquilla. All’inizio, sembra molto robusto con la sua tavola di legno e i truck d’acciaio. Ma quando lo usi, soprattutto se fai dei trick, prende molti colpi. Può finire a tutta velocità contro un muro, o peggio uno spigolo. Dopo un salto, non sempre rimetti i piedi sulle viti (a tutti piacerebbe, anche alla tavola...). Le botte, le torsioni, il sole, la pioggia, l’umidità rovinano lo skate.

Esistono comunque dei piccoli accorgimenti per tenere bene lo skate il più a lungo possibile. La tavola e il portafoglio te ne saranno grati.

avere cura dello skate / avere cura della board

Le diverse parti di uno skate non si consumano tutte allo stesso modo.

Il deck e i cuscinetti andranno cambiati regolarmente. Sono i pezzi che si consumano prima. Non ci sono regole precise: alcuni rider romperanno una tavola alla settimana, altri la terranno per dei mesi. Dipende dalla corporatura, dallo stile e dall’intensità.

Le ruote e i truck, invece, sono molto più resistenti. Chi va in skate regolarmente in genere in un anno consuma un paio di truck e, se non passa tutto il tempo a fare powerslide, non userà più di due set di ruote.

I NOSTRI consigli per avere cura dello skateboard

Il nemico peggiore dello skateboard è l’acqua. Non bagnarlo mai. Non piacerà per niente né al deck né ai cuscinetti. Se ti capita una giornata un po’ umida o se finisci in una pozzanghera, picchietta la board a terra o fai qualche olly per togliere l’acqua. Quando hai finito di usare lo skate, asciugalo con uno straccio o quello che ti capita per le mani.

Tieni lo skate dove non ci sono sbalzi di temperatura. Caldo, freddo e umidità indeboliscono la tavola. Quindi, evita il bagagliaio dell’auto o il garage. Non serve tenerlo sotto le coperte, ma prova con un posto asciutto e temperato.

Evita di usare lo skate sull’erba, sulla terra e sulla sabbia. Alla fine è una tavola, non una dune buggy. Rischi di bloccare i cuscinetti e di sporcare troppo il grip, che perderà aderenza.

Come avere cura dello skateboard?

Stringi le viti delicatamente

Se la tavola è nuova, ti raccomandiamo di stringere bene le viti senza esagerare. Se stringi troppo, la tavola si rovina e può rompersi quando la riprendi dopo un trick. Usa un po’ la tavola prima di stringere ancora, servirà ad "ammorbidire" il legno.

Vale lo stesso per le ruote: lascia un po’ di gioco tra il dado e il cuscinetto. Se stringi troppo, non gireranno e rovinerai i cuscinetti.

È così anche per i bushing (i gommini dei truck): se stringi troppo, si romperanno.

Come avere cura dello skateboard?

Il T-tool: LO STRUMENTO DI CHI VA IN SKATE

Un tool serve per tutte le regolazioni dello skate. Ha una punta per i dadi da 10, 13 e 14. Una punta Allen e una per le viti a croce. In poche parole, ti risparmia la fatica di rovistare nella cassetta degli attrezzi.  

Come avere cura dello skateboard? (duplicato)

I NOSTRI CONSIGLI