Efficacia del casco da bici: manutenzione, stoccaggio e rinnovamento

I diamanti sono eterni, non i caschi. Scopri i nostri trucchi e i nostri consigli per fare in modo che il casco svolga al meglio la sua funzione, con la massima sicurezza.

Efficacia del casco da bici: manutenzione, stoccaggio e rinnovamento

CONSIGLI DI MANUTENZIONE E STOCCAGGIO

Un casco è un prodotto fatto per la sicurezza. Protegge la testa assorbendo gli impatti. Per mantenere le proprietà assorbenti, è importante prendersene cura a partire dallo stoccaggio.

L’ideale è riporre il casco in un luogo dove non rischi di cadere. Deve essere ben posizionato e facile da prendere. Il luogo in cui viene riposto deve anche proteggerlo dagli sbalzi di temperatura, di umidità e dai raggi UV (sole). Quindi è bene evitare i posti critici come i capanni in giardino o la cappelliera della macchina.

In termini di manutenzione, il casco va lavato con una spugna morbida, acqua e sapone. Soprattutto, non si devono mai usare detergenti o altri prodotti chimici. Va fatto asciugare all'aria e passato con un panno, senza esporlo a fonti di calore. Le protezioni in schiuma si possono lavare in lavatrice a 30°C ma non vanno messe nell'asciugatrice.

Efficacia del casco da bici: manutenzione, stoccaggio e rinnovamento
Efficacia del casco da bici: manutenzione, stoccaggio e rinnovamento

CONSIGLI PER cambiare IL CASCO

IL POLISTIRENE, UN MATERIALE CHE ASSORBE GLI IMPATTI
Un casco da bici è costituito principalmente da polistirene. È questo materiale che, deformandosi, permette di assorbire gli impatti e di proteggere il cervello.

È importante sapere che, con il tempo e a seconda delle condizioni di stoccaggio del casco, il polistirene può indurirsi e perdere le sue proprietà di assorbimento.

Un casco da bici non dura a vita, va cambiato, in molti casi. In caso di caduta o di crepe, il casco perde la sua coesione e, quindi, la sua capacità di dissipare l'energia di un colpo, va quindi assolutamente cambiato.

CAMBIARLO OGNI 3-5 ANNI

A seconda dell'intensità di utilizzo, si raccomanda di cambiarlo ogni 3-5 anni. Si può anche controllare che l’EPS (polistirene) non sia secco infilando leggermente un dito sul materiale: se è morbido e il dito entra facilmente nessun problema, se invece è duro e secco occorre sostituire il casco.

Per sapere l'età del casco, basta guardare la data di produzione indicata al suo interno (spesso sotto alle protezioni in schiuma).

Efficacia del casco da bici: manutenzione, stoccaggio e rinnovamento

LEGGI ANCHE QUESTO: