Pulire il tappetino yoga e prendersene cura

Il tappetino è un accessorio essenziale per praticare yoga. Per conservarlo il più a lungo possibile e farne il tuo compagno più fedele, è necessario lavarlo e prendersene cura.

Come?entretenir_votre_tapis_de_yoga

Il tappetino da yoga è indispensabile per gli yogi come te. Per aumentarne la durata, ma anche per la salute del portafogli e del Pianeta, è importante prendersene cura. Una cura da non trascurare e da adattare in funzione delle diverse tipologie di tappetini. 

Come prendersi cura del tappetino da yoga

Come lavare il tappetino Decathlon?

Per adattarsi al meglio alla tua pratica, esistono diversi tipi di tappetini. A ciascuno il suo utilizzo e a ciascuno il suo metodo di pulizia.

PERCHÉ PULIRE IL TAPPETINO YOGA?

Anche se ciascun tappetino è diverso a seconda della sua composizione, ricordati che è sempre bene pulirlo, per una questione sia di igiene sia di pratica.
Una buona pulizia permette di togliere il sudore ma anche la pelle morta che potrebbe appiccicarsi durante l'attività. Si libera anche il tappetino dai residui di un'eventuale seduta di yoga all'aperto.

Alla lunga, l'accumulo di questi piccoli parassiti può rendere il tappetino scivoloso e, quindi, fastidioso durante l'attività, per questo, ripeto, una buona pulizia è importante.

inizio a praticare yoga

Come prendersi cura del tappetino da yoga

PULISCO IL TAPPETINO IN POLIETILENE

Il tappetino in polietilene ti accompagna nelle tue prime sedute di yoga. Potrà seguirti anche nelle sedute e nelle lezioni di yoga soft o dinamico.

Di facile manutenzione, puoi dare una passata con una spugna umida e con un detergente domestico a scelta, quello che hai a disposizione. Il polietilene resiste a tutti i prodotti per la pulizia, è il piccolo vantaggio in più di questo materiale.

PRATICO YOGA SOFT

Come prendersi cura del tappetino da yoga

Tappetino in schiuma TPE

I tappetini in schiuma TPE sono leggeri e caldi al tatto. Per conservare queste proprietà, ti consiglio di lavarli con acqua tiepida e sapone e di sfregare con una spazzola morbida e liscia. 

Attenzione ad usare sempre le spugnette, i tappetini in schiuma TPE non sono resistenti all'abrasione. Quindi fai attenzione con il lato verde della spugnetta, che gratta di più.
Questi consigli sono validi anche per i nostri tappetini per bambini.

Tappetino in schiuma PVC

Puoi pulire il tappetino in schiuma PVC con acqua tiepida, sapone e un panno in microfibra.

La particolarità di questo materiale è il suo leggero effetto di patina grassa. Questo effetto può diminuire con l'uso, ma anche la pulizia lo riduce. Qui devi decidere tu. Alcune persone apprezzano questo effetto patinato, altre preferiscono evitarlo.

Tappetino in cotone

Il vantaggio di questo tappetino è il lavaggio in lavatrice!

Per mantenere inalterate le proprietà della gomma e proteggere l'ambiente, opta però per un lavaggio a 30°. Ti consiglio anche di usare un detersivo naturale. Dimenticati però dell'ammorbidente, che potrebbe rovinare l'aderenza del tappetino.

Se il lavaggio in lavatrice è ok, l'asciugatrice non è invece consigliata. Il suo utilizzo rischierebbe di rovinare la gomma. Quindi è meglio fare asciugare il tappetino all'aria, evitando di metterlo sotto il sole, potrebbe seccare il materiale e farlo crepare.

PRATICO YOGA DINAMICO

Come prendersi cura del tappetino da yoga

Tappetino Grip+ in poliuretano

Per conservare il più a lungo possibile l'aderenza del tappetino da yoga in poliuretano, puliscilo regolarmente, anche in questo caso con acqua tiepida, un po' di sapone e un panno in microfibra. Se lo sporco è già incrostato, puoi metterlo in ammollo per qualche minuto.

Essendo direttamente a contatto con il materiale, la polvere, le creme, il sudore o altri residui finiscono per deteriorare l'aderenza dei tappetini in poliuretano.

Il lato colorato di questo tappetino è ideato per assorbire il sudore, quindi non preoccuparti se durante la seduta dovessero comparire i segni delle mani o dei piedi. Lo strato superiore del tappetino può lasciare dei segni a contatto con i liquidi.

Tappetino in juta 

I tappetini yoga in juta e gomma naturale si possono lavare con acqua tiepida, sapone, una spazzola morbida, una spugnetta o un panno. 

Anche in questo caso dimentichiamoci della lavatrice e dell'asciugatrice. 

PRATICO HOT YOGA

Come prendersi cura del tappetino da yoga

Se pratichi Hot Yoga o altre discipline di yoga dinamico che fanno sudare di più, potresti usare un telo in microfibra per proteggere il tappetino dalle goccioline di sudore.

Ricordati che si può lavare tranquillamente in lavatrice. Evita però l'asciugatrice.

Anche se usi un sopra-tappetino in gomma naturale puoi metterlo in lavatrice. Va fatto solo ogni tanto, perché il tappetino potrebbe seccarsi se lavato troppo spesso.

COME ASCIUGARE IL TAPPETINO?

Una volta pulito, ti consiglio di asciugare bene il tappetino. Puoi asciugarlo con un telo o lasciarlo asciugare in un luogo asciutto. Se vuoi si può anche appendere.

Evita però di farlo asciugare sotto il sole, si potrebbe rovinare il colore.
E se ti venisse in mente di lavare il tappetino da yoga a secco, lascia perdere questa opzione.

Che prodotti usare per pulire il tappetino?

Per lavare il tappetino yoga puoi usare sapone o detergenti per le superfici. Vanno bene anche delle salviettine disinfettanti. 

In DECATHLON abbiamo un prodotto ideato appositamente per i tappetini yoga e fitness.

Come pulire naturalmente il tappetino yoga?

Altra possibilità: i prodotti naturali. Per pulire il tappetino yoga puoi orientarti anche verso alternative più green. Puoi usare tranquillamente aceto bianco, sapone di Marsiglia, bicarbonato di sodio o qualche goccia di olio essenziale. 

Il loro utilizzo è raccomandato anche tra due lavaggi completi. Puoi rinfrescare il tappetino con uno spray agli oli essenziali. 

Come prendersi cura del tappetino da yoga

Con che frequenza devo pulire il tappetino? 

Dipende tutto dal tipo di yoga e dalla frequenza con cui lo pratichi. Una volta ogni 5 utilizzi è sufficiente.
Questo consiglio va adattato se hai l'abitudine di praticare all'aperto. In questo caso, il lavaggio può essere un po' più frequente.

Per evitare di sporcare troppo il tappetino, ti consiglio comunque di praticare il più possibile a piedi nudi. Sarai anche più a tuo agio nelle posizioni.
Ricordati anche di lavarti le mani, è meglio per l'igiene ma anche per l'aderenza.

Come riporre il tappetino?

Anche se il tappetino è pieghevole, cerca sempre di riporlo "arrotolato". Questo metodo permette di evitare le deformazioni che potrebbero essere fastidiose in alcune posizioni. Riponilo anche in un luogo asciutto per evitare gli odori e al riparo dal sole per conservare l'aderenza del tappetino.

Infine, aspetta sempre che il tappetino sia asciutto prima di arrotolarlo, per evitare che rimanga umido e si deformi troppo.

Come prendersi cura del tappetino da yoga

Quando devo cambiare il tappetino yoga?

Il tappetino yoga DECATHLON è fatto per durare almeno da 3 a 5 anni. Dipende tutto dal tipo di utilizzo. Con il tempo e con l'attività, l'aderenza può diminuire. 

Anche il colore può sbiadire e possono comparire dei segni di usura, ma tutto questo non ostacola in nessun modo la tua attività. Un tappetino, anche se un po' rovinato, ti ricorda il tuo percorso e i tuoi progressi nello yoga.

Considera che è bene cambiarlo quando inizia a perdere aderenza.

I CONSIGLI DEGLI YOGI

Non lasciare il tappetino esposto al calore o ai raggi UV, che sia sotto il sole, nel bagagliaio della macchina o sul balcone. Il colore rischierebbe di sbiadire più in fretta.

Attenzione ai graffi degli animali, alle unghie un po' troppo lunghe e ai gioielli.

Quando è pulito, non piegare il tappetino, arrotolalo e alterna il senso in modo che rimanga ben piatto.

Conservare il tappetino yoga impeccabile e ben riposto ti aiuterà a tenerlo con te più a lungo: un modo per limitare il tuo impatto sull'ambiente e sul portafogli. Se dovessi decidere di cambiarlo anche se è ancora in buone condizioni, regalalo ad un'associazione.

Namaste!

TI RACCOMANDIAMO ANCHE I NOSTRI CONSIGLI YOGA

Come prendersi cura del tappetino da yoga

Manon

GIORNALISTA E REDATTRICE SPORT

Appassionata di running, sono sempre pronta a provare con voi nuovi sport, anche sull'acqua!
Il mio obiettivo? Trasmetterti i miei consigli e la mia passione per lo sport attraverso i miei contenuti.