Come lavare le scarpe? Come prendersi cura delle scarpe da calcio?

Sono settimane che non usi le scarpe da calcio e stai per sfoderarle di nuovo? Hai acquistato un nuovo paio di scarpe e vuoi tenerle al meglio in modo da averle con te il più a lungo possibile? Ecco qualche consiglio di manutenzione per aiutarti a mantenere le tue scarpe da calcio in buone condizioni il più a lungo possibile.

pulire-scarpe

Ecco qualche consiglio per una corretta manutenzione delle scarpe da calcio e per evitare un rimprovero da parte dell'allenatore prima di una partita perché le tue scarpe sono sporche.

Lavare le scarpe da calcio a mano... sotto la doccia: una falsa buona idea

È la soluzione più facile e sicuramente la più veloce, ma lavare le scarpe da calcio sotto la doccia dopo la partita è una cosa da evitare. Perché, oltre al rischio di farti richiamare all'ordine dall'allenatore dopo avere intasato le docce con il fango, per il prodotto è tutto tranne che un bene. A forza di bagnarle completamente sotto l'acqua si rischia di rovinare tutti i materiali che permettono di mantenere le scarpe in forma e, quindi, di deteriorare il corretto sostegno del piede. Senza contare che è il modo migliore per fare proliferare i funghi, spesso invisibili, all'interno delle scarpe.

Come pulire e fare una corretta manutenzione delle scarpe da calcio?

Si possono mettere le scarpe da calcio in lavatrice?

Te lo sconsiglio vivamente! Ma se proprio vuoi farlo, togli i lacci e la soletta interna, poi metti le scarpe (già passate prima con una spazzola, cioè con già tolti gli eccessi di polvere e di erba) nella federa di un cuscino o in una sacca che permetterà di evitare il contatto diretto tra le scarpe e il tamburo della lavatrice. Evita la centrifuga e imposta un ciclo breve e, soprattutto, a freddo.

Un rituale da applicare, il metodo del 3: Spazzolatura, Pulizia, Rifinitura

È LA soluzione migliore per pulire bene le scarpe prendendosene cura.
1/ Inizia con una bella spazzolata per togliere il grosso della terra incrostata sotto la suola e sulla tomaia.
2/ Procurati un panno o una spugna, acqua e sapone e si parte: pulisci tutte le scarpe fino a togliere tutte le tracce.
Il mio trucchetto: usa anche del sapone di Marsiglia, è il prodotto più efficace e non aggressivo per tutti i tipi di materiali (cuoio, sintetico o tessuto).
3/ Le scarpe da calcio sono un oggetto sacro: una volta lavate, non dimenticarti di concludere con la finitura, è lo step che aumenterà la durata del tuo amato paio di scarpe. Nel mondo delle scarpe, la finitura è l'ultima fase di produzione di un paio di scarpe, subito prima dell'imballaggio, per eliminare qualunque imperfezione sulle scarpe (colla, segni, tracce) e consegnare un prodotto perfetto. Allo stesso modo, se vuoi che le tue scarpe rimangano in perfetto stato ad ogni utilizzo, perfeziona i dettagli con uno spazzolino da denti umido (lacci, cuciture, angolini) e concludi passando un panno asciutto su tutta la scarpa.

Come pulire e fare una corretta manutenzione delle scarpe da calcio?

Come fare asciugare le scarpe da calcio?

Non si devono mai lasciare le scarpe in un sacchetto di plastica in fondo alla borsa. Al contrario, devono poter respirare. Una volta a casa, tirale fuori dalla borsa, togli la soletta interna e riponile in un luogo asciutto e ventilato. È molto importante riporre le scarpe dove l'aria può circolare e, soprattutto, non al sole o vicino al calorifero; i materiali della tomaia rischierebbero di indurirsi e rompersi.
Se il giorno dopo devi giocare ancora, riempile di carta di giornale in modo da fare assorbire rapidamente tutta l'umidità all'interno delle scarpe.
Infine, se vuoi evitare lamentele a casa per quanto riguarda l'odore delle scarpe, metti un po' di talco o di bicarbonato di sodio all'interno e sulla soletta interna.

Scarpe in cuoio: un'ultima fase importante

Se giochi a calcio con scarpe in cuoio, tutti gli step precedenti sono comunque da effettuare.
Ma una volta asciutte, dovrai concludere la manutenzione nutrendo il cuoio, in modo da conservarne la solidità e la morbidezza.
Il cuoio è un materiale naturale, quindi usa dei prodotti naturali per nutrirlo: grasso, cera d'api, aloe vera, ecc... Con un panno asciutto, applicali in modo circolare per fare penetrare bene il prodotto nelle scarpe.

Come pulire e fare una corretta manutenzione delle scarpe da calcio?

Il grasso per le scarpe in cuoio: pensaci!

Come abbiamo detto prima, ingrassare le scarpe da calcio in cuoio è fondamentale per i calciatori, in modo da garantire una manutenzione perfetta delle scarpe. Prendi uno spazzolino da denti o un panno morbido per applicare il grasso sulle scarpe e farlo penetrare in profondità in tutte le cuciture. Poi passa un panno asciutto per togliere l'eccesso di grasso e spazzola delicatamente per lucidarle.

Come eliminare l'odore dalle scarpe da calcio?

Semplicemente con il bicarbonato di sodio o il talco! Infatti, il bicarbonato di sodio permette di assorbire il sudore e l'umidità. Cospargi la soletta interna delle scarpe (circa un cucchiaio per scarpa) e lascialo agire tutta notte. Ed ecco, il gioco è fatto... basta con i cattivi odori! ed eccoti pronto/a per indossare di nuovo le tue scarpe belle fresche e pulite.

Come pulire e fare una corretta manutenzione delle scarpe da calcio?

Adesso sai perfettamente come prenderti cura del tuo strumento di lavoro principale, le tue scarpe da calcio, e usarle il più a lungo possibile. La pulizia delle scarpe non deve essere un noioso dovere; al contrario, deve diventare un momento sacro, un rituale post-partita. Prova a creare questo rituale, perché no, magari anche con altri calciatori/calciatrici, alla fine di ogni allenamento e di ogni partita. In questo modo avrai fatto tutto il meglio per preparare bene il tuo prossimo ingresso in campo.